logo

UNA GIORNATA DI PESCA

Una_giornata_di_pesca_29-1 UNA GIORNATA DI PESCA REPORTAGE

E’ da poco passata la domenica, è notte fonda, i pescatori si recano al porto per iniziare una nuova settimana di lavoro.

Si sistemano le attrezzature prima di salpare, si fanno gli ultimi controlli, tutto deve essere a posto ed in efficienza, una volta al largo miglia e miglia non ci si possono permettere inconvenienti.

Sono le tre, si salpa, si imposta la rotta pre-determinata e tutta velocità sfruttando il potente motore chiedendogli il massimo, non c’è da perdere tempo.

Giunti in zona di pesca si cala la grande rete che sarà trainata a bassa velocità, la sua grande bocca sorvolerà a poche decine di centimetri il fondo, inizia l’attesa con la speranza di poter ingabbiare più pesce possibile.

Dopo due/tre ore i marinai si dispongono con uno schema ben preciso e collaudato pronti per salpare la rete, la velocità viene ridotta quasi a zero iniziando a recuperare la rete fino che non è completamente a bordo, sollevata la grande sacca viene slegato il laccio che la tiene chiusa, tutto il contenuto si riversa sulla poppa della barca.

Prima di metter mano al pescato si cala di nuovo la rete per un altro ciclo di pesca, che è il secondo, cicli che, uno dopo l’altro, occuperanno tutto il giorno.

Ora si mette mano al pescato scaricato a bordo, in questa operazione il pesce viene diviso con sapiente manualità e competenza, per specie, taglia, in cassette di polistirolo, coperto con ghiaccio e stivato in frigorifero. I pesci sotto la taglia non ammessa, assieme al materiale non ittico, è scaricato in mare per la felicità degli onnipresenti gabbiani e delfini.

La giornata trascorre salpando e ricalando la rete fino alle prime ore della notte, quando, dopo aver concluso l’ultimo ciclo di pesca, si punta la prua verso il porto a tutta velocità.

Giunti in porto dopo ore di navigazione, in banchina c’è qualcuno (in genere le mogli dei pescatori) che attendono il pescato, che da li a poco verrà portato al mercato ittico per l’asta quotidiana.

Appena scaricato il pescato il peschereccio riprende il largo per una nuovo giorno di pesca.

GO TO PHOTO

======================================================

It ‘just past Sunday, it is night, the fishermen go to the port to begin a new work week.
They settle the equipment before setting sail, you do the last checks, everything must be in place and in efficiency, once off miles and miles we can not afford drawbacks.
It’s three o’clock, you set sail, you set the pre-determined and full speed route taking advantage of the powerful engine and asked the most, it’s no bother.
Once in the fishing area goes down the great network that will be driven at low speed, his big mouth will fly over a few tens of centimeters down, the wait in the hope of being able to cage fish as possible.
After two / three hours the sailors are arranged with a precise pattern and proven ready to sail the network, the speed is reduced to almost zero starting to catch up the network that is not fully on board, it raised the big bag is untied the noose that holds it closed, all the content is poured on the stern of the boat.
Before playing the catch is lowered again the network to another fishing cycle, which is the second, cycles that, one after the other, will occupy the whole day.
Now he starts to catch downloaded on board, this fish is shared with manual ability and competence to species, size, in polystyrene boxes, covered with ice and stowed in the refrigerator. Fish undersize not allowed, together with the non-fish material is discharged into the sea to the delight of the seagulls and dolphins ubiquitous.
The day is spent sailing and rejecting the net until the wee hours of the night when, after completing the last cycle of fishing, you point the bow towards the harbor at full speed.
Once in port after hours of sailing, the quay there is someone (usually the fishermen’s wives) that await your catch, which a little later will be brought to the fish market for the daily auction.
Just downloaded the catch of the fishing takes off for a new day of fishing.

GO TO PHOTO
  • Share

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

53 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress