logo

JAMPING (salto del toro)

Jamping_26 JAMPING  (salto del toro) REPORTAGE

Giunti nella terra degli Hamer, Etiopia, siamo venuti a conoscenza che il giorno successivo, in un villaggio di collina, si sarebbe praticato il rito del salto del toro (jamping).

La prova rituale prevede che un giovane (Sudu) del villaggio debba saltare sulla groppa di tori posizionati uno a fianco all’altro. Se il giovane Sudu riuscirà a saltare minimo 6 volte nei due sensi senza mai cadere, avrà superato questo rito iniziatico, così il villaggio non lo considererà più un bambino ma un adulto.

Tutto inizia all’alba con una serie di celebrazioni collegate, le donne iniziano a preparare il cibo impastando farina di sorgo e latte, cibo che sarà servito in scodelle di zucca; ogni donna porta con se una trombetta, che suona incessantemente per tutto il giorno, accompagnando tutti i movimenti.

Con l’avanzare del giorno le donne e i bambini iniziano a ballare in cerchio in una piccola radura, accompagnando i movimenti con canti e suoni di trombette, vestiti con pelli di capra impreziositi da collane di perline e conchiglie. I loro capelli sono ricoperti da una miscela rossa ottenuta con grasso animale e ocra; con l’avanzare del giorno l’aumentare della temperatura dell’aria fa sciogliere il grasso, che così cola sui volti e sui corpi.

Nel ballo i partecipanti si avvicendano, andando avanti per tutta la giornata.

Gli uomini adulti con l’aiuto di altri si fanno colorare il viso con colori naturali per accrescere la loro bellezza.

Nel contempo giovani donne – con un atteggiamento eccitante e provocatorio – si defilano dal ballo e si avvicinano ai giovani maschi, nel frattempo intenti a preparare la zona ove avverrà il jamping.

Contrariamente a quello che si può dedurre da tali atteggiamenti, le donne, dopo aver scelto dei frustini ricavati da rami flessibili, si avvicinano agli uomini per farsi fustigare, e una volta consumato questo rito, mostrano un masochistico appagamento, nonostante le schiene siano segnate da ferite brucianti e vistose cicatrici, a testimonianza del loro coraggio.

Giunti al tramonto, è l’ora della prova, il giovane Sudo controlla i tori che dovrà saltare a breve, dà consigli  per posizionarli al meglio,  la prova inizia… 1… 2… 3… 4… 5… 6 salti!

La prova è superata, il giovane Sudo è diventato adulto.

GO TO PHOTO

==============================================================

Arrived in the land of the Hamer, Ethiopia, we learned that the next day, in a village of the hill, it would be practiced the ritual of bull jumping (jamping).
The ritual requires proof that a young (Sudu) of the village should jump on the back of bulls placed side by side. If the young Sudu able to jump a minimum of 6 times in both directions without ever falling, will have passed this initiation rite, so the village will not consider the longer a child but an adult.
It all starts at dawn with a number of related celebrations, women start to prepare the food by mixing sorghum flour and milk, food that will be served in bowls of pumpkin; each woman brings a trumpet, which sounds incessantly throughout the day, accompanying every movement.
With the advance of the day the women and the children begin to dance in a circle in a small clearing, accompanying movements with songs and sounds of trumpets, dressed in goatskins embellished with beads and shells necklaces. Their hair is covered with a red mixture with animal fat and ocher; with the advance of the day the increase in air temperature melts the fat, so that cola on the faces and bodies.
In dance the participants take turns, going on throughout the day.
Adult men with the help of others you are coloring your face with natural colors to enhance their beauty.
While young women – with an exciting and provocative attitude – you steal away from the ball and approach to young males, meanwhile, were preparing the area where will the jamping.
Contrary to what can be deduced from such attitudes, women, after choosing the whips made from flexible branches, are close to men to be flogged, and when worn this ritual, show a masochistic satisfaction, despite the backs are marked by burning wounds and scars showy, as evidence of their courage.
Arrived at sunset, is the hour of trial, the young Sudo controls the bulls will have to jump short, gives advice to move to the best, the evidence starts … 1 … 2 … 3 … 4 … 5 … 6 jumps!
The test is passed, the young Sudo has become adult.

GO TO PHOTO
  • Share

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

53 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress